loading
Mappa del sito
Think co, work eco! technology for environment

ARAO – ARAV Asciugatoio atmosferico ad alta portata

Arao e Arav sono asciugatoi atmosferici ad alta portata d’aria completamente automatici concepiti per caricare i portamateriali di tintura provenienti direttamente dall’apparecchio di tintura e dopo centrifugazione.

L’asciugatoio svolge la fase finale di asciugamento delle rocche di filato dopo una preliminare idroestrazione centrifuga.

Vengono normalmente utilizzati per l’asciugamento di svariati tipi di filati praticamente senza limitazioni in:

  • Composizione delle fibre
  • Tipo delle rocche e dimensioni

I filati possono essere di cotone, acrilico, lana, poliestere, rayon ( e relative miscele) in forma di rocche cilindriche, coniche, troncoconiche e compressibili).

ASCIUGAMENTO AD ALTA EFFICIENZA

Gli asciugatoi Arao e Arav sono concepiti per operare a pressione atmosferica ottenendo alti valori di Dp e portata d’aria in modo tale da ridurre i tempi di asciugamento e ottenere la migliore qualità nelle successive fasi di lavorazione del filo.

TUTTE LE OPERAZIONI VENGONO EFFETTUATE IN UNCIRCUITO D’ARIA AD ANELLO APERTO, che consiste in:

  1. Autoclave progettata per accogliere i portamateriali di tintura modulari.
  2. Filtro per aria in ingresso onde evitare di sporcare il filato con le sostanze inquinanti presenti nell’ambiente tintoriale ( disponibile gruppo filtrante assoluto in opzione)
  3. Ventilatore centrifugo ad alta efficienza
  4. Batteria di riscaldamento indiretto.
  5. Sistema di pesatura ( disponibili in opzione )

Pannello di controllo elettrico con PC per funzionamento completamente automatico.
L’operazione di asciugamento si svolge in maniera completamente automatica dopo la idroestrazione preliminare in centrifuga.

La durata del processo di asciugamento e’ controllata in maniera automatica secondo due logiche possibili:

  • Tempo
  • Utilizzo di uno specifico DISPOSITIVO DI FINE CICLO PONDERALE

DISPOSITIVO DI FINE CICLO PONDERALE

Il dispositivo è costituito da una parte hardware che effettua la pesatura diretta del portamateriale completo di rocche posto all’interno dell’autoclave, durante il ciclo di asciugamento e da una parte software che confronta il peso rilevato con il valore finale voluto ed impostato dall’operatore. Il fine ciclo viene dato quando il peso del portamateriale uguaglia il valore impostato. Con questo sistema di fine ciclo si eliminano i rischi di sotto o sovra asciugamento tipici dei sistemi tradizionali di fine ciclo a tempo, a controllo della temperatura finale o della umidità dell’aria al camino.

SISTEMA DI CIRCOLAZIONE DI ARIA AD ANELLO APERTO

Il sistema di circolazione di aria ad anello aperto e’ costituito dai seguenti elementi in sequenza:

  • FILTRO: lo sporcamento del filtro e’ costantemente tenuto sotto controllo da un manometro differenziale che da indicazioni sui tempi di sostituzione del filtro stesso.
  • VENTILATORE: ventilatore ad alto DP e alta portata, con controllo opzionale tramite inverter allo scopo di massimizzare la prevalenza o la portata secondo delle fasi nel ciclo (alta prevalenza nella fase iniziale e alta portata nella fase finale) al fine di ottimizzare di asciugamento.
  • SCAMBIATORE DI CALORE: il flusso d’aria passa attraverso labatteria di riscaldamento solo unavolta in maniera tale da evitare l’effetto sporcante della ricircolazione.